Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

LIFFE - Little Italian Film Festival

Data:

19/03/2020


LIFFE - Little Italian Film Festival

Cinque appassionanti pellicole dirette da grandi registi italiani contemporanei, proiettate nel corso di tre giornate al Lighthouse Cinema, splendida sala cinematografica nel cuore di Smithfield: vi presentiamo il LIFFE - Piccolo Festival del Cinema Italiano, organizzato dall'IIC in collaborazione con RAI CInema, Trinity College Dublin e la Irish Italian Chamber of Commerce.

All films will be screened in the original Italian version with English subtitles. Conversations with guest film directors and actors will take place before and after the screenings.

Tutte le proiezioni saranno in lingua italiana con sottotitoli in inglese e saranno seguite da incontri con registi, attori e altri professionisti del cinema.

I biglietti sono disponibili su www.iicdublino.eventbrite.ie al costo di €5 per film.

PROGRAMMA

Giovedì 19 Marzo

18:30  Il grande spirito (Sergio Rubini, 2019)
€5 – Biglietti disponibili su www.iicdublino.eventbrite.ie

In un quartiere della periferia di Taranto uno dei tre complici di una rapina, il malmesso cinquantenne Tonino detto Barboncino, ruba tutto il malloppo e scappa, approfittando della distrazione degli altri due. La sua fuga lo porta in un vecchio lavatoio, dove trova uno strano individuo dall'aspetto eccentrico: sostiene di chiamarsi Cervo Nero e di appartenere alla tribù dei Sioux. Tonino è sotto assedio e non gli rimane altra scelta che allearsi con quello squilibrato che si comporta come un nativo americano...

Venerdì 20 Marzo

18:30  Il bene mio (Pippo Mezzapesa, 2018)
€5 – Biglietti disponibili su www.iicdublino.eventbrite.ie

Elia è l'ultimo abitante di Provvidenza, un paese fantasma nella campagna pugliese i cui abitanti, dopo un devastante terremoto, si sono trasferiti al paese nuovo. Ma Elia non molla e si strugge nel ricordo della moglie Maria, la maestrina di Provvidenza deceduta a causa del terremoto. I suoi unici contatti umani sono con il migliore amico Gesualdo, che gestisce un'agenzia di viaggi, e con Rita, ex collega di Maria, che porta ad Elia viveri e notizie. Il sindaco di Provvidenza Nuova, che è anche suo cognato, è il più deciso ad allontanare Elia dal paese vecchio, al punto da richiedere l'intervento della forza pubblica e far edificare un muro intorno all'abitato, con tanto di filo spinato. Ma proprio quando Elia sta per essere circondato, all'interno di Provvidenza Vecchia comincia ad avvertire una presenza: sarà il fantasma di Maria, venuto a riprendersi il suo cocciuto marito?

20:45  Sembra mio figlio (Costanza Quatriglio, 2018)
€5 – Biglietti disponibili su www.iicdublino.eventbrite.ie

Sfuggito alle persecuzioni in Afghanistan quando era ancora bambino, Ismail vive in Europa con il fratello Hassan. La madre, che non ha mai smesso di attendere notizie dei suoi figli, oggi non lo riconosce. Dopo diverse e inquiete telefonate, Ismail andrà incontro al destino della sua famiglia facendo i conti con l'insensatezza della guerra e con la storia del suo popolo, il popolo Hazara.

Sabato 21 Marzo

18:30  Momenti di trascurabile felicità (Daniele Lucchetti, 2019)
€5 – Biglietti disponibili su www.iicdublino.eventbrite.ie

Paolo Federici, sposato e padre di famiglia, è appena stato vittima di un incidente stradale: all'incrocio con un semaforo, in sella al suo scooter, è stato letteralmente travolto da un camion. Subito dopo si rivede in paradiso, dove in seguito alla morte prematura gli viene concesso di ritornare sulla Terra. Accompagnato da un angelo, Paolo ha a disposizione solo un'ora e trentadue minuti, durante i quali vorrà sistemare tutte le faccende importanti in sospeso; dovrà però accontentarsi di trascorrere i suoi novantadue minuti in piccoli "momenti di trascurabile felicità".

20:45pm  Vivere (Francesca Archibugi, 2019)
€5 – Biglietti disponibili su www.iicdublino.eventbrite.ie

La piccola Lucilla Attorre soffre di asma e appare subito evidente che sia un'affezione psicosomatica: la madre Susi, insegnante di danza ad un gruppo di signore sovrappeso, è sempre di corsa, dimentica le proprie cose dappertutto e trascina qua e là la sua bambina come un carrello della spesa; il padre Luca è un giornalista freelance con un debole recidivo per le donne; e il fratellastro Pierpaolo è il ricco e viziato erede di una dinastia di avvocati ammanicati con la politica. In questo quadretto disfunzionale si inserisce Mary Ann, una au pair irlandese cattolica che scardina definitivamente i già precari equilibri domestici. Riusciranno gli Attorre a sopravvivere o il loro nucleo familiare esploderà definitivamente?

Informazioni

Data: Da Gio 19 Mar 2020 a Sab 21 Mar 2020

Organizzato da : IIC

In collaborazione con : Trinity College, Lighthouse Cinema, RaiCinema, Iri

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Lighthouse Cinema, Market Square, Smithfield, Dubl

1152