Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

MapsBordersTerritories #5: Fulvio Tomizza e le frontiere geo-linguistiche.

Data:

10/12/2020


MapsBordersTerritories #5: Fulvio Tomizza e le frontiere geo-linguistiche.

Marianna Deganutti e Sandra Parmegiani in conversazione

Cha significato ha la scrittura per una terra di confine? Quali sono le sfide a cui gli scrittori che vivono in una terra di confine sono sottoposti? Trieste, terra di confine per eccellenza in Europa, collocata al punto di intersezione tra la civiltà romana, germanica e slava, offre un panorama letterario caratterizzato da complesse dinamiche di confine. Fra queste vi sono le sfide linguistiche che gli scrittori triestini devono costantemente affrontare. In questo incontro Deganutti, prendendo in analisi le scelte linguistiche di Fulvio Tomizza, uno dei più importanti autori contemporanei della scena di Trieste, mira a scoprire i diversi approcci e pratiche utilizzati nei suoi romanzi. Il modo in cui si impiega la lingua è infatti la risposta ad una molteplicità di fattori, che spesso trascendono il dominio stesso della lingua.

partecipa qui

Password: Borderland2020

 

Informazioni

Data: Gio 10 Dic 2020

Orario: Dalle 19:00 alle 20:00

Organizzato da : IIC Londra

In collaborazione con : IIC Dublino, IIC Edimburgo

Ingresso : Libero


Luogo:

online

1220