Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Inaugurazione della mostra “Italian Fusion - A visual Art Show” con gli autori Giulio Vesprini e Shane O’ Driscoll per il ciclo di mostre “L’Illustrazione italiana 2022"

Data:

16/06/2022


Inaugurazione della mostra “Italian Fusion - A visual Art Show” con gli autori Giulio Vesprini e Shane O’ Driscoll per il ciclo di mostre “L’Illustrazione italiana 2022

Giovedì 16 giugno alle ore 18.00 verrà inaugurata, presso l'Istituto Italiano di Cultura, la mostra "Fusion - A visual Art Show" che raccoglie opere degli artisti Giulio Vesprini e Shahe O’ Driscoll, street artists, grafici d'arte e curatori di progetti di arte urbana.

L'iniziativa, co-organizzata da Radio Dublino e curata da Cristina Ciampaglione, è la terza mostra organizzata nell'ambito del ciclo "L'Illustrazione italiana 2022" e si inserisce all’interno dell’Italian Fusion Festival 2022.

 

La mostra sarà visitabile fino al 2 luglio nei giorni feriali dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 16.30.

Per scaricare il libretto pdf del ciclo “L’Illustrazione Italiana 2022” clicca QUI.

Evento gratuito con prenotazione richiesta per il giorno dell'inagurazione (PRENOTA SOTTO)

 

Bio

Giulio Vesprini è di Civitanova Marche dove è nato nel 1980. Si è diplomato all’Accademia delle Belle Arti di Macerata e laureato alla Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno. Dal 2004 si occupa di Arte Urbana partecipando a numerosi progetti in Italia e all’estero. Parallelamente all’attività di Urban Artist, il suo lavoro si concentra principalmente nell’ambito della direzione artistica e della comunicazione visiva per aziende e istituzioni pubbliche.
Esponente della scena grafica e urbana italiana vanta numerose pubblicazioni come il Basic Logos Book, Fresh Public, Design&Design, Abitare, Architecture Suisse, Graffiti Art Magazine e diverse esposizioni come il DEJ “Digital is Human” al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, “Banlieue” presso Institut Francais sempre a Milano, “Le MUR” a Saint-Étienne, “Houston Street Project” a New York e il “Cheap Festival”a Bologna. Cura e dirige dal 2009 “Vedo a Colori - Museo d’Arte Urbana” un progetto di riqualificazione che sta trasformando il porto di Civitanova Marche attraverso la disciplina della Street Art.

Nel 2013 fonda lo studio creativo Asinus in Cathedra e nello stesso anno inizia la sua ricerca sul concetto di Archigrafia che trasforma in azioni itineranti traformando vari playground e parchi in opere d’arte attivando così un percorso di ricerca sul tatticismo urbano, interrogandosi sulla relazione tra grafica e architettura. Dal 2005 espone i suoi lavori in gallerie d’arte e negli anni realizza importanti progetti creativi per clienti come Ikea Italia, Bruno Barbieri, Pinacoteca Civica di Ancona, Il Sole 24 Ore, Enel Energia, Rag&Bone NYC, EASports Italia e molti altri. Vive e lavora a Civitanova Marche.

 

Shane O'Driscoll è un artista visivo che pratica principalmente la stampa d'arte e i murales. L'arte dell'equilibrio informa il suo lavoro. Elementi limitati che vanno dal geometrico alle texture sono accuratamente posizionati contro uno sfondo piatto.
Ogni motivo è distintivo di per sé, ma esalta e risuona anche con quelli intorno, creando un elemento di tensione o brivido attraverso la composizione. Ha studiato comunicazione visiva ed è membro dei Cork Printmakers.

Egli inoltre crea murales su larga scala sia in città che in zone rurali. Ha esposto il suo lavoro a livello nazionale e internazionale.
I suoi lavori sono parte della collezione permanente della National Gallery of Ireland, Trinity College Dublin, Glucksman Museum UCC e UCD.

Informazioni

Data: Gio 16 Giu 2022

Orario: Dalle 18:00 alle 19:00

Organizzato da : IIC Dublino

In collaborazione con : Radio Dublino

Ingresso : Libero

Massimo numero di partecipanti raggiunto


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura - 11 Fitzwilliam Sq.

Autore:

Istituto Italiano di Cultura Dublino

1367