Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

BREVE STORIA DELLA MODA IN ITALIA – Incontro con la prof.ssa M. Giuseppina Muzzarelli in occasione della Giornata del Made in Italy 2024

muzzarelli(1)

Mercoledì 10 aprile 2024 ore 18.30 – Istituto Italiano di Cultura, Sala Pavilion

La prof.ssa Maria Giuseppina Muzzarelli, già ordinaria di Storia Medievale all’Università di Bologna, sarà a Dublino presso il nostro Istituto il 10 aprile 2024 alle 18.30 per la presentazione, in italiano, del suo libro “Breve storia della moda in Italia” (Il Mulino, 2014).

Un excursus esaustivo e rivolto ad ogni tipo di pubblico su come e quando l’Italia è diventata la patria della moda e del buon gusto.

Un’occasione specialmente rivolta agli studenti ed agli appassionati dell’argomento.

L’incontro si svolge nell’ambito del ciclo “Stile e del Costume in Italia” ed in occasione della “Giornata del Made in Italy” che si celebrerà il 15 aprile in tutto il mondo.

La presentazione sarà in lingua italiana, con immagini ed introduzione alle sezioni tematiche in lingua inglese.

Prenotazione gratuita su questa pagina. 

 


ABOUT

Professoressa di Storia medievale, Storia delle città e Storia e patrimonio culturale della moda all’Università di Bologna. Si occupa di storia della mentalità e della società. Tra i suoi ambiti di ricerca, la concezione e il trattamento del peccato tramite lo studio dei libri penitenziali, la storia della predicazione e dei Monti di Pietà e l’evoluzione della moda tra Medioevo ed età contemporanea. Rientra in questo interesse anche lo studio del velo in Occidente. Figure e ruoli femminili sono un tema ricorrente dei suoi studi. Ha indagato a lungo anche sulla relazione fra le donne e il cibo.

Fra le sue pubblicazioni, Andar per le vie italiane della seta (Il Mulino, 2022); Madri. Madri mancate. Quasi madri. Sei storie medievali (Laterza, 2021); Le regole del lusso. Apparenza e vita quotidiana dal Medioevo all’età moderna (Il Mulino, 2020); Un’italiana alla corte di Francia.  Donne e cibo. Una relazione nella storia (con Fiorenza Tarozzi. Bruno Mondadori, 2003); Il denaro e la salvezza. L’invenzione del Monte di Pietà, (Il Mulino, 2001).

 

Breve storia della moda in Italia” (Il Mulino, 2014).

Della moda percepiamo i tratti più legati all’attualità. Ma la storia della moda, qui ripercorsa, inizia nel Medioevo comunale. Dopo aver identificato a grandi linee le diverse epoche della moda, segnate volta a volta dall’influenza dell’Italia, poi della Spagna, infine e lungamente della Francia, l’autrice in una carrellata che arriva ai giorni nostri tocca gli aspetti costitutivi del fenomeno, dall’evoluzione del ruolo dei sarti al disciplinamento del lusso, dall’uso degli abiti per indicare appartenenze di luogo e status al succedersi del gusto per i colori, le righe, le fogge larghe o aderenti, i busti e le crinoline.

Prenotazione non più disponibile

  • Organizzato da: Istituto Italiano di Cultura Dublino