Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

LUNEDÌ AL CINEMA – Proiezione del film “Momenti di trascurabile felicità” (2019) di D. Luchetti ITA SUB ENG

MOMENTI DI TRASCURABILE FELICITÀ

Lunedì 22 aprile 2024 ore 18.00 – Istituto Italiano di Cultura, Sala Pavilion

“Momenti di trascurabile felicità” è un film del 2019 diretto da Daniele Luchetti con protagonista Pif, la pellicola è l’adattamento cinematografico dei romanzi Momenti di trascurabile felicità (2010) e il sequel Momenti di trascurabile infelicità (2015), scritti da Francesco Piccolo, cosceneggiatore del film insieme a Luchetti.

Paolo Federici, sposato e padre di famiglia, è appena stato vittima di un incidente stradale: all’incrocio con un semaforo, in sella al suo scooter, Paolo viene travolto da un camion. Subito dopo, Paolo si rivede in Paradiso dove, in seguito alla sua morte prematura, gli viene concesso di ritornare sulla Terra. Accompagnato da un angelo, Paolo ha a disposizione solo un’ora e trentadue minuti, durante i quali potrà sistemare tutte le faccende importanti in sospeso…

Guarda il trailer, clicca qui.

Il film verrà proiettato in lingua italiana con sottotitoli in inglese e preceduto da un’analisi del contesto e dell’opera del regista.

Ingresso libero, prenotazione su questa pagina o Eventbrite.

 

ABOUT

Daniele Luchetti
è un regista, sceneggiatore e attore cinematografico italiano nato a Roma il 26 luglio 1960. Dopo gli studi al Centro Sperimentale di Cinematografia, esordisce nel 1988 con il film Domani accadrà, che vince il David di Donatello per il miglior esordio alla regia. Nel 1992 dirige La settimana della Sfinge, tratto dal romanzo omonimo di Leonardo Sciascia, con cui ottiene il David di Donatello per la migliore sceneggiatura. Il suo successo si consolida con Il portaborse (1994), che vince il David di Donatello per il miglior film, miglior regia e miglior sceneggiatura. Il film, interpretato da Silvio Orlando e Nanni Moretti, è una satira politica sull’Italia degli anni Novanta. Tra gli altri film di Luchetti ricordiamo:

  • I piccoli maestri (1998), tratto dal libro di Luigi Meneghello
  • Le parole di mio padre (2001), con Giorgio Pasotti e Margherita Buy
  • Mio fratello è figlio unico (2007), con Riccardo Scamarcio e Elio Germano
  • La nostra vita (2010), con Luca Zingaretti e Elio Germano
  • Anni felici (2013), con Kim Rossi Stuart e Micaela Ramazzotti
  • Io sono Tempesta (2018), con Marco Giallini e Elio Germano
  • L’amica geniale (serie TV, 2022)

Nel corso della sua carriera, Luchetti ha ricevuto numerosi premi, tra cui 7 David di Donatello, 5 Nastri d’Argento, 2 Ciak d’Oro

Lo stile di Luchetti è caratterizzato da una forte attenzione alla realtà sociale e politica italiana, unita a una scrittura ironica e a una regia precisa e puntuale.

IL LIBRO

Possono esistere felicità trascurabili? E allora come chiamare quei piaceri intensi e volatili che punteggiano le nostre giornate, accendendone i minuti come fiammiferi nel buio? Per folgorazioni e racconti, staffilate e storie, Francesco Piccolo compone un suo perfido e irresistibile catalogo dell’allegria di vivere. Scopri di più sul romanzo che ha ispirato il film qui.

Il romanzo è presente nel catalogo della nostra biblioteca ed è disponibile al prestito.

 

AVVISO IMPORTANTE 

La prenotazione dei biglietti gratuiti non garantirà l’ingresso in sala. Una volta raggiunta la capacità del locale, non saranno ammessi ulteriori spettatori.

Prenotazione non più disponibile

  • Organizzato da: Istituto Italiano di Cultura Dublino