Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

RASSEGNA “FARE CINEMA 2024” – Proiezione del film “Zucchero Sugar Fornaciari” di de Stefano/Zanella (2023) ITA SUB ENG

zucchero

Mercoledì 12 giugno 2024 ore 18.30 – Istituto Italiano di Cultura, Sala Pavilion

Il documentario (2023, 100’) per la regia di Giangiacomo de Stefano e Valentina Zanella, racconta la storia dello straordinario artista Adelmo “Zucchero” Fornaciari attraverso le sue stesse parole e quelle dei suoi colleghi e amici come Bono, Sting, Brian May, Paul Young, Andrea Bocelli, Salmo, Francesco Guccini, Francesco De Gregori, Roberto Baggio, Jack Savoretti, Don Was, Randy Jackson e Corrado Rustici.

Un viaggio dell’anima, che si affida alle immagini dell’archivio privato di Zucchero e al “World Wild Tour”, il suo ultimo trionfale tour mondiale, per andare oltre il ritratto di un musicista di successo e scavare nei dubbi e nelle fragilità dell’uomo.

Presentato in anteprima il 21 ottobre 2023 alla Festa del Cinema di Roma 2023, è uscito al cinema dal 23 al 25 ottobre 2023 .

Guarda il trailer qui. 

Il film verrà proiettato in lingua italiana con sottotitoli in inglese.

Ingresso libero, prenotazione obbligatoria su Eventbrite o su questa pagina. 

 


I REGISTI

Giangiacomo de Stefano è celebre per aver partecipato a L’Aviatore – Gilles Villeneuve (2022), At the Matinée (2019) e Sugar – Zucchero Fornaciari (2023).

Valentina Zanella è conosciuta come sceneggiatrice e produttrice. È celebre per aver partecipato a Letters to Juliet (2010), L’Invenzione di Noi Due e Si muore solo da vivi (2020).


L’ARTISTA

Zucchero Fornaciari, pseudonimo di Adelmo Fornaciari (Reggio Emilia, 25 settembre 1955), è un cantautore e musicista italiano.

Annoverato fra i principali esponenti del blues in Italia, nell’arco di oltre trent’anni di carriera ha riscosso un ragguardevole successo commerciale, vendendo più di 60 milioni di dischi tra album e singoli; le sue tournée mondiali e le frequenti collaborazioni con artisti affermati a livello internazionale – fra i quali Luciano Pavarotti, Andrea Bocelli, Eric Clapton etc.– hanno contribuito in misura considerevole a estendere la sua popolarità oltre i confini nazionali.

Il grande successo arrivò con l’album “Blue’s” del 1987, che includeva brani come “Senza una donna” e “Con le mani”. Questo album segnò l’inizio di una lunga serie di successi che consolidarono la sua reputazione come uno dei più importanti artisti italiani. “Oro Incenso & Birra” del 1989 è un altro dei suoi album più celebri e venduti.

Sotto il profilo stilistico, la produzione musicale del cantautore emiliano è caratterizzata da una sintesi originale della tradizione melodica mediterranea con elementi derivati dal blues, dal gospel e dal soul, generi tipici del sud degli Stati Uniti d’America. Il suo lavoro gli ha fruttato numerosi riconoscimenti, tra cui il Premio Tenco alla carriera, due World Music Awards, sei IFPI Platinum Europe Awards, una candidatura ai Grammy e l’onorificenza di commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana.

 

 


AVVISO IMPORTANTE – PER FAVORE, PRESTATE ATTENZIONE!!!

La prenotazione dei biglietti gratuiti non garantirà l’ingresso in sala. Una volta raggiunta la capacità del locale, non saranno ammessi ulteriori spettatori.

Prenotazione non più disponibile

  • Organizzato da: Istituto Italiano di Cultura Dublino